Emma

 


 

L’elemento caratterizzante di questo progetto architettonico è stato la trasparenza, dall’esterno verso l’interno e dalle parti comuni verso quelle operative, con l’impiego di partizioni vetrate nelle zone operative e fra le sale riunioni.

Le parti vetrate che si affacciano nella hall rappresentano una continuazione di quelle interne e dell’involucro esterno.

L’illuminazione artificiale ha messo in risalto la trasparenza e la capacità di riflessione del vetro.

Gli uffici aperti e di grandi dimensioni sono stati pensati in funzione di una modulazione flessibile degli spazi di lavoro, grazie all’utilizzo di elementi di arredo coordinati.

L’effetto cromatico – risultato dell’impiego di diverse sfumature del bianco e del grigio, rese ancora più calde dalla luce del sole – rende gli ambienti particolarmente accoglienti.

Progetto
Arch. Filippo Sbarretti